Scerì

Scerì - STS Sardinian Tourist Services 12 Immagini

Complesso nuragico, Villaggio e Domus de Janas (Ilbono)

Tra le dolci colline dell’Ogliastra, a circa 250 metri sul livello del mare, si accede a un’importante area archeologica, localizzata nel territorio del Comune di Ilbono, caratterizzata da un ricco complesso nuragico e da significative testimonianze dell’Età Neolitica. Sede naturale dell’insediamento è un torrione granitico circondato da un’ansa del rio Baunuxi e marginato da lunghi canneti. Il paesaggio è caratterizzato dalle tafonature della roccia, dalla gradevolezza del clima e dalla presenza di una tipica macchia mediterranea, nella quale si distinguono specie quali il fico, l’ulivo, il carrubo, il fico d’india e il mandorlo: testimonianze, queste, delle colture tradizionali per le quali il terreno è stato tessuto e riplasmato da muretti a secco, opera degli esperti scalpellini locali che hanno utilizzato il granito e il porfido affiorante.

L’area archeologica attesta un’intensa frequentazione umana a partire dal Neolitico Medio e Recente (IV-III millennio a.C.), e, successivamente, fino all’Età del Bronzo Medio e Recente (XV-XII sec. a.C.). Il periodo prenuragico è testimoniato da alcune domus de janas (case di fate o streghe secondo la tradizione popolare) a pianta monocellulare, scavate in due massi granitici isolati, con valenza funeraria. Esse sono situate alla base del torrione granitico sovrastato dal nuraghe, che presenta una planimetria variamente articolata. È costituito da una torre principale originariamente voltata tholos realizzata con grande cura, mentre a quota inferiore si sviluppa il corpo aggiunto con ingresso ad Est, ancora integro. Un corridoio, arricchito da nicchie ipogeiche, collega questo ingresso con quello della torre principale. Più in basso si trova un antemurale con funzione di difesa, terrazzamento e delimitazione di ambienti a ridosso delle pareti di roccia.

Gli aspetti architettonici descritti, dunque, che denunciano particolare abilità costruttiva, connotano il monumento come un eccellente esempio di integrazione tra architettura e ambiente naturale: ai rischi di fratture e frane, gli abili costruttori nuragici vollero ovviare realizzando un’opera capace di consolidare l’emergenza rocciosa naturale.

Nella parte meno scoscesa del terreno si sviluppa il villaggio, dove sono state messe in luce alcune capanne adibite a destinazione domestica e produttiva. Questa distinzione è supportata dal tipo di arredo architettonico rinvenuto all’interno, costituito da ampi piani di lavoro, grosse macine e numerose fusaiole.

Gli anfratti rocciosi e i tafoni hanno restituito abbondanti materiali ceramici e in pietra riferibili all’Età Neolitica, forse testimonianza di una frequentazione a scopo funerario contemporanea alla realizzazione delledomus. In seguito ai primi scavi, condotti nel 1994, e a un successivo intervento dell’estate 2003, l’indagine scientifica è ripresa nel 2007 al fine di chiarire le problematiche fondamentali quali la dimensione cronologico-culturale della fase prenuragica e gli aspetti architettonici, sociali ed economici della frequentazione nuragica.


Come arrivare da Tortolì:

  • Si prende la SS 198 in direzione di Lanusei; dopo circa km 5 si trova sulla destra la cantoniera Baunuxi e si prosegue ancora per circa 500 metri fino a raggiungere un bivio sulla sinistra. Delle scritte, sul ciglio della strada indicano il sito archeologico. Da qui, si prosegue lungo la strada rurale per qualche chilometro. Un cartello di informazione turistica indica di svoltare a sinistra, in una strada sterrata. Giunti ad un cancello si prosegue per un centinaio di metri fino ad arrivare al sito.

ACCOMPAGNAMENTO E VISITE GUIDATE


Orari di apertura (chiuso il lunedì):

 

  • Apr. - Mag.: 9.00-12.00 / 16.00-19.00
  • Giu. - Sett.: 9.00-12.30 / 16.00-20.00
  • Ott e Mar.: 9.00-12.00 / 15.00-18.00
  • Nov. - Feb.: 9.30-13.00 / 14.00-16.30
  • Nella stagione invernale il sito potrebbe restare chiuso e il servizio garantito su prenotazione
Per maggiori informazioni o per la prenotazione:
tel. +39 0782 624348
cel. +39 393 9303736
email: sts.ogliastra@hotmail.it

 

 

Scerì Scerì [190 Kb]

Guida all'Ogliastra

Guida all'Ogliastra - STS Sardinian Tourist Services

Per rimanere sempre aggiornati sull' Ogliastra ed i suoi eventi seguici su facebook

Guida all'Ogliastra - STS Sardinian Tourist Services

Scopri tutte le escursioni disponibili in Ogliastra

Guida all'Ogliastra - STS Sardinian Tourist Services

Tante informazioni su dove dormire in Ogliastra

Guida all'Ogliastra - STS Sardinian Tourist Services

I nostri consigli su dove andare a mangiare in Ogliastra

Guida all'Ogliastra - STS Sardinian Tourist Services

STS Sardinian Tourist Services - Trenino Verde Point - Biglietteria ufficiale del trenino Verde della Sardegna

Guida all'Ogliastra - STS Sardinian Tourist Services

Festival dei Tacchi 1 - 10 Agosto 2016 Anche quest'anno grandi nomi del teatro italiano. Vi aspettiamo numerosi!!